oshotimes

Benvenuti all’Osho Times in rete

La rivista interamente dedicata alla visione di Osho che da più di trent’anni ti porta a casa l’arte della meditazione

Il primo numero di Osho Times è uscito nel lontano 1988... a quel tempo era un tabloid di una trentina di pagine, perlopiù la traduzione del corrispondente in inglese. Negli anni si è evoluto molto... Fino all’elegante rivista dei nostri giorni.

La rivista stampata resta il nostro impegno principale per comunicare la visione di Osho nel modo più variegato, immediato e (negli anni) completo possibile, in questo viaggio senza fine che è l’evoluzione dell’individuo nelle parole di Osho.

Sulla rivista – e se ancora non ti è capitato di sfogliarne una approfittane per leggerla qui on-line – affrontiamo mese per mese temi molto vari legati alla meditazione, alle relazioni, ai diversi percorsi di crescita personale, ai diversi paesaggi che si incontrano nel misterioso viaggio interiore. E ogni volta sia con esperienze di vita vissuta, che con brani di Osho rari e inediti.

Qui in rete ne trovi un assaggio, aggiornato ogni due settimane con nuovi articoli e un editoriale inedito.

Buona esplorazione quindi!

L' Editoriale

Son già passate alcune settimane dall’inizio dell’anno “nuovo”, ma ancora ne parlo perché sono incappato in due cose diverse che mi hanno fatto riflettere.
La prima. Giorni fa un conoscente, salutandomi, tra le varie parole di circostanza, ha usato anche il classico detto “anno nuovo vita nuova” che tutti abbiamo sentito centinaia di volte e che certamente ha una sua logica e, potenzialmente, anche la sua validità.
La seconda: rileggendo però i testi dell’Osho Times di febbraio– che stiamo spedendo in questi giorni a tutti gli abbonati con allegato il bellissimo libro su Dogen – mi ha colpito una frase di Osho che dice: “Questo secolo contiene tutto il passato, tutti i secoli che sono venuti prima”.


Vite passate


In fondo, lo sappiamo tutti che oggi è figlio di ieri. A livello di evoluzione dell’umanità è un fatto che appare evidente a chiunque abbia studiato anche solo superficialmente la storia. Tutte le idee che circolano oggi si basano sulle esperienze del passato. Tutta la tecnologia e la scienza di oggi si basano sulle scoperte del passato. 
In questo modo di procedere, risulta dunque difficile parlare di “anno nuovo vita nuova” nel senso di un salto improvviso tra ieri e oggi.
Al massimo è un progressivo mutare, passo dopo passo, di piccole cose di solito impercettibili, che si notano solo poi, guardandosi indietro a distanza di tempo. 
Gli uomini e le donne di oggi devono a tutti gli uomini e a tutte le donne dei millenni passati, quello che, nel bene e nel male, riempie oggi le loro vite.
La riflessione su queste due cose mi ha fatto considerare anche questo: in Occidente la maggior parte delle persone crede ancora in un’unica vita, come insegna la Chiesa. Ma in India è normale pensare in termini di reincarnazione e vite passate...
 

Articoli

Seduti in silenzio, senza fare nulla... 

...e il grasso cresce da solo!
Osho sottolinea quanto siano importanti l’equilibrio e la cura del corpo per un meditatore

Rari brani di Osho
apparsi sulla rivista Osho Times

 

DOMANDA: Osho, più entro in meditazione, più ingrasso. Corro il rischio di esplodere? 

OSHO: Non preoccuparti di ingrassare. 
Dici: “Più entro in meditazione, più in­grasso. Corro il rischio di esplodere?”.
Lo spero! Questo è il vero scopo del tuo essere qui: esplodere! 

Ma ingrassare non è a causa della meditazione. Forse mediti troppo e non fai abbastanza esercizio fisico. Puoi fare due cose... Io personalmente odio l’esercizio fisico, ma allora devi ridurre le calorie. Io devo vivere con solo seicento calorie al giorno. Adesso. Fino a qualche giorno fa vivevo con mille e duecento calorie al giorno...  

Osho

Non solo sogni

Ma anche qualche fatto...   

Un articolo apparso 
sulla rivista Osho Times

 

L'incremento del verde

 

Notizia sorprendente. La NASA ha ufficialmente e felicemente comunicato che la Terra è più verde oggi rispetto a 20 anni fa. Ed è grazie all’India e alla Cina.

I due paesi, entrambi fortemente popolati, negli ultimi anni hanno lavorato energicamente e con grande successo per implementare programmi di rinverdimento, piantando una grande moltitudine di alberi. Nel 2017, l’India ha battuto il record mondiale per il maggior numero di alberi piantati in un determinato lasso di tempo: 66 milioni di alberelli in sole 12 ore. 

La rilevazione della NASA è stata possibile grazie a uno speciale strumento a bordo di due satelliti. Chiamato Spettroradiometro per Immagini a Risoluzione Moderata, o MODIS, lo strumento fornisce dati di alto livello sulla vegetazione terrestre. MODIS ha raccolto informazioni negli ultimi due decenni e può fornire dettagli fino al livello di 500 metri...